CryptoKitties: uno sguardo da chi li sta provando

20 Dicembre 2017
(0 Voti)

Mi sono sempre interessato alle Cryptovalute, ho acquistato il mio primo bitcoin nel 2015.
Sono sempre stato un gamer.
Ecco perchè, quando ho sentito vagamente parlare per la prima volta di un gioco basato sulle cryptovalute che stava avendo un grande successo, subito mi sono interessato all'argomento.
Parliamo di CryptoKitties, un fenomeno recente ma che sembra stia avendo un grande successo!

 

CryptoKitties
Quando si visita il sito, si viene attratti dai due slogan: "Collectible. Breedable. Adorable." e "Collect and breed digital cats."
Tra me e i gatti non c'è mai stato un feeling come con i cani, ma una reciproca simpatia; qui si parla di collezionare e incrociare degli adorabili gatti digitali, la cosa potrebbe essere interessante.

Per iniziare, a parte registrarsi, è necessario possedere degli Ethereum e scaricare e configurare una estensione del browser chiamata MetaMask che permette di gestire le transazioni necessarie al gioco.
Infatti questi gattini digitali in realtà sono dei bit scritti sulla blockchain di Ethereum e determinano la forma della testa, del corpo, della coda, delle zampe, il colore, il tipo di striature, gli occhi, il pelo e così via di ogni singolo gattino.
In pratica ogni gatto è unico e ha delle caratteristiche digitali/genetiche uniche.
Sul sito ci sono centinaia di animaletti acquistabili a prezzi popolari, fino ad arrivare a cifre pazzesche.
Ogni gattino non può essere replicato ed è tuo per sempre.
Il gioco sta diventando sempre più popolare e nelle scorse settimane i suoi scambi avevano intasato e rallentato la rete di scambio degli Ethereum, creando non pochi disagi.
Si parla di milioni di euro.
La cosa interessante è la possiblità di far incrociare questi gattini, cercando di far risaltare alcune caratteristiche genetiche piuttosto ch altre, creando il proprio gattino preferito.
O forse il gattino preferito dagli altri, dato che poi si possono vendere e ci sono stati acquisti a prezzi per me fuori di testa (cifre con 5 zeri, sì, cinque !)Una ludica e per i creatori (che giustamente si beccano una percentuali sugli scambi) molto lucrosa applicazione della blockchain !

Ma ecco la mia esperienza diretta: seguo le istruzioni sul sito (non ancora localizzato anche in italiano, ma le istruzioni in inglese sono abbastanza chiare) e dopo un'oretta di smanettamenti sono pronto a partire.
La prima cosa è procurarsi due gattini ! Vado sul mercato e ne trovo a centinaia, che posso ordinare per prezzo oppure per età: ne scelgo uno che mi piace e che non costa troppo e provo a comprarlo.
Qui la prima difficoltà: troppo traffico, le transazioni sono rallentate e la maggior parte dopo molti minuti falliscono.
Ma insisto, riprovo dopo qualche ora e qualche transazione ha successo, compro dei gattini!
Adesso proviamo a farli accoppiare, sono io a decidere chi fa il maschio e chi la femmina (evidentemente ai gattini piace farlo, indipendentemente da che ruolo debbano avere, miaooooo) e dopo qualche tentativo fallito ancora a causa del traffico, divento zio o nonno dei miei primi pelosetti.
Ogni gatto ha una caratteristiche che indica ogni quanto tenpo può copulare... è una mia impressione oppure quelli che possono farlo più spesso sono i più sorridenti ?!!
Dopo qualche giorno mi ritrovo con una trentina di gatti, si sono dati da fare...
Adesso cerco di venderne qualcuno, magari riesco a rientrare del mio investimento iniziale, anche se non ci spero molto, l'ho fatto per divertimento e per documentarmi.

 

Fabio Caniggia

Artista Marziale, Blogger e Consulente Informatico.
Per il resto, "Chi sono io" è la domanda esistenziale – il koan – per eccellenza e non posso certo rispondervi in 2 righe !

Fabio CaniggiaAutore: Fabio Caniggia
Artista Marziale, Blogger e Consulente Informatico.
Per il resto, "Chi sono io" è la domanda esistenziale – il koan – per eccellenza e non posso certo rispondervi in 2 righe !

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy facendo click sul pulsante "DETTAGLI"